Chi schierare e chi no - Consigli Fantacalcio 2014/2015 della 16^ giornata

CAGLIARI-JUVENTUS
(+) Buffon, Llorente, Ibarbo: sembra la partita fatta apposta per il bomber spagnolo, il colombiano è una delle poche armi a disposizione di Zeman quando è in giornata
(-) Ogbonna, Rossettini: i più insicuri delle rispettive retroguardie
(?) Centrocampo Juve: come al solito è probabile il turn over in mezzo al campo da parte di Allegri, potrebbe toccare a Pogba stavolta?

NAPOLI-PARMA
(+) Cassano, Higuain, Hamsik, Callejon: solito faro per i giocatori di Donadoni l’ex Roma e Bari, tanta voglia di chiudere l’anno con vittoria e soddisfazioni personali da parte dei tenori partenopei
(-) Koulibaly, Costa, Mirante: disastroso il possente centrale di Benitez contro il Milan, partitaccia per la retroguardia gialloblu
(?) Mertens/De Guzman: sottono a Milano il belga con l’ex Villareal che scalpita come al solito

SASSUOLO-CESENA
(+) Zaza, Berardi, Defrel: vogliosa di riscattare lo stop di Palermo la squadra di Di Francesco, per Di Carlo invece ci sarà l’arduo compito di portare via punti preziosi in questo derby
(-) Antei, Nica, Magnusson: malus probabili, sufficienze meno per i cesenati
(?) /

ROMA-MILAN
(+)Nainggolan, Ljacic, Bonaventura: i più in forma tra i loro i due giallorossi, con gli occhi della difesa di Garcia puntati tutti su Menez potrebbe trarne vantaggio l’ex Atalanta
(-) Yanga M., Mexes, Bonera: malus probabili per tutti e tre, sufficienze ardue per i milanisti
(?) /

VERONA-CHIEVO
(+) Toni, Zukanovic: intramontabile il primo, tra le sorprese di questo campionato il difensore del Chievo
(-) Martic, Cesar: vita dura per il bosniaco vs il dirimpettaio connazionale, malus certo per il difensore sloveno
(?) /

ATALANTA-PALERMO
(+) Dybala, Vazquez, Denis: devastanti i due rosanero soprattutto in trasferta, cercasi disperatamente bonus da El Tanke
(-) Andelkovic, Benalouane: il meno sicuro del proprio pacchetto arretrato il primo, potrebbe essere imprendibile Dybala per il secondo
(?) A. Gomez/Bianchi: sostituito al 45’ contro il Cesena in panca contro la Lazio l’ex Catania, non ha fatto molto meglio l’ariete ex Bologna, davanti forse nemmeno Colantuono ha le idee chiare

FIORENTINA-EMPOLI
(+) Neto, Mati Fernandez, Valdifiori: ha da farsi perdonare l’erroraccio di Cesena il portiere brasiliano che potrebbe terminare la partita immacolato, il più in forma della viola il cileno, tra le linee può far male il trequartista scuola Milan
(-) Signorelli, Joaquin: sostituto di Vecino il primo, lo spagnolo da sempre la sensazione di dare meno di quanto possa
(?) Cuadrado: non è al 100%, squalificato a Cesena, dopo la sostituzione con tirata d’orecchie in EL la scorsa settimana, Montella potrebbe relegarlo in panca

SAMPDORIA-UDINESE
(+) B. Fernandes, Gabbiadini: in trasferta sempre essere più incisivo il trequartista di Stramaccioni, confermatissimo dopo il gol allo Juventus Stadium l’attaccante di Mihajlovic
(-) Guilherme, Regini: spesso sottotono il primo, se per emergenza verrà adattato al centro l’ex Empoli non da garanzie come in fascia, siate cauti
(?) /

TORINO-GENOA
(+) Lamanna, Gillet: squadre schierate a specchio e partita avara di emozioni? Pronti alla smentita
(-) Lestienne, Martinez: causa maxi squalifica di Perotti potrebbe puntare sul belga classe’93 mister Gasperini ma nelle pochissime apparizioni fin ora ha sempre fallito, discorso diverso per il venezuelano che potrebbe finire nella morsa del roccioso Roncaglia&Co
(?) Pinilla: scalpita il cileno che vorrebbe più spazio, probabile il 4-4-2 per Gasp

INTER-LAZIO
(+) Icardi, S. Mauri, Palacio: al Meazza l’argentino ex Samp è una sicurezza, magic moment per il capitano biancoceleste abilissimo negli inserimenti, l’ultimo gol del Trenza proprio lo scorso anno contro la Lazio nell’addio di Zanetti... segno del destino o ancora notte fonda?
(-) Cana, Medel: partita ostica per il difensore albanese che potrebbe soffrire più del compagno di reparto, prezioso tatticamente il cileno ma i bonus sono quasi impossibili
(?) Jonhatan, D’ambrosio: forze fresche per le fasce nerazzurre? L’italiano ha ben figurato al posto di Dodò a Verona